adidas timeline: tutti i modelli della storia

adidas è stata fondata più di 70 anni fa. Tutto iniziò in Germania nel 1949, quando il giovane Adolf Dassler creò la propria azienda specializzata in abbigliamento e calzature sportive. Oggi sappiamo bene che si tratta di uno dei principali brand athleisure e streetwear, punto di riferimento nel mondo delle sneakers e main sponsor di innumerevoli squadre di calcio.

In questo blog post faremo un vero e proprio viaggio alla scoperta di tutti i modelli di scarpe adidas, in particolare quelli della linea adidas Originals. L’evoluzione dei vari design ha dell’incredibile, ma è sempre rimasta fedele alle caratteristiche che contraddistinguono il brand.

Tutti i modelli adidas

Ti sei mai chiesto quali sono state le prime sneakers adidas? O in che anno sono state disegnate le scarpe che indossi tutti i giorni? Che tu sia un appassionato della marca o solo curioso di conoscere la storia del brand tedesco, questa timeline ti piacerà, perché troverai tutta la storia delle scarpe adidas, dai suoi esordi negli anni ’50 fino ad oggi. Magari non ci saranno proprio tutti i modelli, ma di certo troverai i più importanti, ad eccezione delle Yeezy, alle quali abbiamo dedicato una timeline a parte. Cominciamo!

1950-1969
1950

adidas Samba

adidas Samba Super en azul marino

Inizialmente furono disegnate come scarpe sportive per giocare a calcio sulle superfici con ghiaccio.

Scopri di più Acquista


1968

adidas Gazelle

adidas Gazelle negras

Una delle silhouette più famose del brand e le prime ad avere la tomaia in pelle scamosciata.

Scopri di più Acquista

1969

adidas Basket Profi

adidas Basket Profi rojas de mujer

Un chiaro esempio di come erano le scarpe da basket di allora.

Scopri di più Acquista


1970-1979
1970

adidas Rod Laver

Zapatillas de tenis adidas Rod Laver

Queste scarpe adidas prendono il nome dalla leggenda del tennis Rod Laver.

Scopri di più Acquista


1970

adidas Superstar

adidas Superstar OG

La pallacanestro, l’hip-hop, la moda urbana… Le Superstar hanno segnato la storia dello streetwear in tutti i modi possibili e immaginabili.

Scopri di più Acquista

1973

adidas Stan Smith

Adidas Stan Smith blancas y verdes

All’inizio si chiamavano Robert Haillet, però negli anni ‘70 cambiarono nome e lo presero da Stan Smith, che all’epoca era un tennista dalla carriera costellata di successi.

Scopri di più Acquista

1975

adidas Jeans

Zapatillas adidas Jeans en azul

Un modello casual perfetto da indossare con i tuoi jeans preferiti.

Scopri di più Acquista

1975

adidas Nizza

Adidas Nizza Low en color blanco

Un classico ideale per la primavera e l’estate.

Scopri di più Acquista

1977

adidas Samoa

Adidas Samoa negras

Un omaggio alle isole della Polinesia? Ci sono varie teorie che speculano sull’origine di questo nome.

Scopri di più Acquista

1979

adidas Top Ten

Adidas Top Ten High

Furono un vero successo tra i giocatori NBA dell’epoca, per poi arrivare al mondo della musica.

Scopri di più

1979

adidas The Sneeker

Adidas The Sneeker

Scarpe versatili, dall’inconfondibile look anni ‘70.

Scopri di più Acquista

1979

adidas Handball Spezial

Adidas Handball Spezial en color negro

Create per la pallamano, furono adottate poi dalla moda urbana.

Scopri di più Acquista


1980-1989

1980

adidas Campus

adidas Campus en rosa

Le Campus, quando furono lanciate per la prima volta negli anni ’70, si chiamavano Tournament.

Scopri di più


1982

adidas Beckenbauer

adidas Beckenbauer Allround

La collezione Beckenbauer divenne celebre soprattutto grazie alle tute, e queste furono proprio le sue sneakers.

Scopri di più Acquista


1984

adidas L.A. Trainer

Adidas Los Angeles Trainer

Le Olimpiadi di Los Angeles resero famose queste scarpe dalla calzata personalizzata.

Scopri di più Acquista


1984

adidas ZX

Gif de la evolución de adidas ZX

La linea adidas ZX non ha smesso di fare proseliti da allora, pur rimanendo sempre fedele al suo look anni ‘80.

Scopri di più Acquista


1986

adidas Rivalry

adidas Rivalry Low en azul claro

Furono il nuovo tentativo di adidas per farsi strada nei campi da basket della NBA.

Scopri di più

1986

adidas Continental 80

adidas Continental 80 blancas

Strano ma vero, passarono inosservate durante i primi anni dal lancio. Oggi le adidas Continental sono ai piedi di tutti.

Scopri di più Acquista


1990-1999

1991

adidas EQT

adidas EQT ADV verdes

Sono le sneakers che a molti ricordano gli anni successivi alla caduta del Muro di Berlino.

Scopri di più


1997

adidas Falcon Dorf
(adidas Yung-1)

adidas Yung-1 negras

Nel 1997 furono lanciate con il nome Falcon Dorf, che poi cambiò a Yung-1 con la riedizione del 2018.

Scopri di più

2000-2019

2011

adidas Seeley

adidas Seeley en azul

Delle sneakers comode dall’estetica semplice per lanciare la linea skater di adidas.

Scopri di più

2015

adidas Ultra Boost

Gif de la evolución de adidas Ultra Boost

Molti le considerano le migliori scarpe da running della storia.

Scopri di più Acquista

2015

adidas NMD

adidas NMD blancas

La tecnologia Boost arrivò al grande pubblico con un paio di scarpe che si sono evolute nel corso degli anni.

Scopri di più Acquista

2016

adidas Tubular Shadow

adidas Tubular Shadow

Anche se la linea Tubular venne lanciata negli anni ‘80, il modello Shadow si differenzia molto da quei primi modelli.

Scopri di più

2017

adidas x Pharrell Williams Tennis Hu

adidas Tennis Hu de Pharrell Williams

A prima vista non si direbbe, ma il loro design è ispirato alle Stan Smith. Focalizzati sui dettagli!

Scopri di più Acquista

2017

adidas Swift Run

Gif de la evolución de adidas Swift Runt

Con le Swift Run, adidas decide di seguire la moda delle scarpe con la tomaia in stile calza.

Scopri di più Acquista

2017

adidas I-5923

adidas I-5923 azules

Inizialmente si chiamavano Iniki, ma poi cambiarono nome per questioni legali.

Scopri di più

2017

adidas N-5923

adidas N-5923 en azul claro

La sorella gemella delle I-5923, con la tomaia traspirante.

Scopri di più Acquista

2017

adidas Prophere

adidas Prophere

Una vera e propria dichiarazione d’intenti. Le Prophere fecero persino una collaborazione con Dragon Ball!

Scopri di più

2018

adidas Deerupt

adidas Deerupt

Un design diverso per rompere gli schemi, una delle scommesse più azzardate di adidas degli ultimi anni.

Scopri di più

2018

adidas Yung 96

adidas Yung 96 Orca

Vennero presentate poco dopo il lancio delle Yung-1 come chunky sneakers da uomo e da bambino.

Scopri di più

2018

adidas Falcon

adidas Falcon OG

Ispirate alle Falcon Dorf e presentate da Kylie Jenner. La grande scommessa di adidas nel campo della moda chunky da donna.

Scopri di più Acquista

2019

adidas Sleek

adidas Sleek

Uno sguardo al passato con i dettagli che ricordano le Stan Smith e le Continental 80.

Scopri di più

2019

adidas Supercourt

adidas Supercourt blancas

Con le Supercourt, adidas rivendica i suoi modelli senza tempo dando vita ad un classico moderno.

Scopri di più Acquista

2019

adidas Alphaedge 4D

adidas Alphaedge 4D negras

La tecnologia 4D si configura come l’ennesimo passo avanti nella ricerca tecnologica di adidas.

Scopri di più

2019

adidas Nite Jogger

adidas Nite Jogger naranjas

Strizzano l’occhio alle Jogger degli anni ‘80, ma con un piede nell’era moderna.

Scopri di più Acquista

2019

adidas Ozweego

adidas Ozweego Trace Khaki

La collezione adidas Ozweego torna con una silhouette nuova, audace e ricca di potenziale.

Scopri di più Acquista

2019

adidas Kiellor

adidas Kiellor

Un passo in là nel trend delle chunky sneakers.

Scopri di più Acquista

2020-2021

2020

adidas Superstan

adidas Superstan

Superstar + Stan Smith = Superstan

Scopri di più Acquista

2020

adidas SL Andridge

adidas SL Andridge rosa

L’estetica si ispira alle adidas SL degli anni ‘70, ma con un tocco più femminile.

Scopri di più Acquista

2020

adidas ZX 2K Boost

adidas ZX 2K Boost

adidas allo stato puro. Le 2K Boost segnano un nuovo percorso all’interno della linea ZX.

Scopri di più Acquista



adidas Samba (1950)

Secondo alcune fonti, fu proprio Adolf Dassler, ideatore del brand, a disegnare le adidas Samba. Potremmo anche crederci, visto che è una delle silhouette più classiche di adidas e una delle più amate dagli sneakerhead. Inizialmente furono disegnate come scarpe da calcio, nello specifico per giocare sulle superfici molto dure o con ghiaccio. Con il tempo, si sono evolute fino a diventare scarpe casual da indossare tutti i giorni. Oggi ci sono varie versioni delle Samba, come ad esempio le Samba Super.

Torna alla cronologia.

adidas Gazelle (1968)

Anche se oggi facciamo fatica a crederci, anche le adidas Gazelle sono nate come scarpe sportive. I primi modelli venivano indossati dai giocatori di calcio e di pallamano durante le partite, ma oggi sarebbe impensabile indossare le Gazelle per fare sport. La cosa più curiosa di queste scarpe è che furono le prime di adidas con la tomaia in pelle scamosciata, una novità all’epoca che le rendeva più leggere senza sacrificare la qualità e la resistenza. Queste sneakers sono un classico senza tempo, una scommessa sicura per qualsiasi outfit e una delle silhouette adidas più vendute di sempre.

adidas Gazelle blancas y rosas
adidas Gazelle en detalle

Torna alla cronologia.

adidas Basket Profi (1969)

Molti le paragonano alle Nike Blazer, ma pochi sanno che le Basket Profi uscirono qualche anno prima. adidas ai suoi esordi si concentrava principalmente su sport come il calcio, l’atletica e la pallamano, ma il brand tedesco non perse l’occasione di farsi strada nel mondo del basket, soprattutto in un momento storico in cui questo sport stava attirando l’attenzione. Le adidas Basket Profi rappresentano molto bene il tipo di scarpa da basket che veniva indossata all’epoca, con il profilo high top, la linguetta imbottita e la suola compatta che favoriva i rapidi cambi di direzione. Quando smisero di essere usate per il basket, divennero il modello preferito dagli skaters per via della suola vulcanizzata.

Torna alla cronologia.

adidas Rod Laver (1970)

Con l’obiettivo di continuare ad espandere gli orizzonti e raggiungere un pubblico più vasto, adidas si avventurò poi nel tennis. Una delle scarpe lanciate in quel periodo furono le Rod Laver, dal nome del tennista australiano che indossò diversi prototipi del modello prima del lancio ufficiale nel 1970.

Torna alla cronologia.

adidas Superstar (1970)

La storia delle adidas Superstar è davvero appassionante, dai suoi esordi nel basket fino a diventare un’icona hip hop. C’è molto da dire su questo modello, tanto che gli abbiamo dedicato un intero blog post.

adidas Superstar Bold
adidas Superstar blancas y rojas

Torna alla cronologia.

adidas Stan Smith (1973)

Negli anni ‘60, adidas crea le sue prima scarpe da tennis con la tomaia in pelle e le chiama Robert Haillet in onore del tennista francese. Solo che Haillet si ritirò poco dopo, quindi era meglio cercare un altro tennista. E così venne scelto Stan Smith, un tennista statunitense con una carriera promettente. Le scarpe cambiarono nome, ma il design rimase uguale, con le 3 strisce laterali perforate.

adidas Stan Smith blancas y doradas
Lengüeta de adidas Gazelle

Torna alla cronologia.

adidas Jeans (1975)

Alcuni pensano che le adidas Jeans siano azzurre proprio per abbinarle ai jeans. Ciò che è certo è che, a differenza di altri modelli adidas, non nacquero come scarpe sportive, bensì come silhouette casual da indossare tutti i giorni. Le Jeans MKI furono le prime della collezione, ma le più famose furono le MKII.

Torna alla cronologia.

adidas Nizza (1975)

Forse sono state la risposta di adidas al successo clamoroso delle Converse All Star? C’è da dire che ci sono alcune somiglianze, come la tomaia in tela, la versione high top e quella low, e il fatto che entrambe originariamente fossero delle scarpe da basket. Comunque sia, le adidas Nizza si sono guadagnate un posto d’onore nello streetwear, soprattutto per la stagione primaverile ed estiva.

Torna alla cronologia.

adidas Samoa (1977)

Non abbiamo molte info sulle origini di questa scarpa. Secondo alcune fonti, le adidas Samoa prendono il nome dalle isole Samoa Orientali, uno dei territori contesi dagli USA. Potrebbe essere un omaggio alla perseveranza delle squadre sportive del posto, che hanno continuato a competere nonostante i risultati discreti.

Torna alla cronologia.

adidas Top Ten (1979)

L’evoluzione delle adidas Top Ten presenta alcune somiglianze con quella delle Superstar. Hanno iniziato come scarpe da basket ed erano indossate da molte star della NBA. Queste sneakers sono andate oltre, facendosi accogliere anche dal mondo della musica, dai DJ agli artisti hip hop. Il design delle Top Ten fu anche un’anteprima dello stile che avrebbe dominato negli anni ’80, fatto di sneakers high top e linguetta pronunciata.

Torna alla cronologia.

adidas The Sneeker (1979)

Semplicità e minimalismo. Le Sneeker sono delle scarpe sportive versatili, con cui puoi fare sia un po’ di esercizio che una passeggiata in città. L’estetica è quella tipica degli anni precedenti, tra la fine degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘70. Uno degli elementi più particolari è il collo del piede con perforazioni.

Torna alla cronologia.

adidas Handball Spezial (1979)

Come suggerisce il nome, le adidas Handball Spezial sono state create come scarpe da pallamano. Ma quello era solo l’inizio della storia. Dopo essere state le preferite di molti giocatori di pallamano di quegli anni, le Handball Spezial finirono in strada. Oggi sono considerate un modello classico, dallo stile sportivo ma con una certa eleganza.

adidas Spezial en gris
adidas Handball Spezial on feet

Torna alla cronologia.

adidas Campus (1980)

Negli anni ‘70 adidas aveva presentato le Tournament, per poi rilanciarle all’inizio degli anni ‘80 con un nuovo nome: adidas Campus. Fu allora che il loro successo divenne inarrestabile. Erano progettate per i campi da basket e avevano molti fan nel mondo dell’hip hop, proprio come le Superstars. Alcuni le confondono con le Gazelle, ma ci sono svariate differenze, come la punta della scarpa e lo spessore dell’intersuola.

Torna alla cronologia.

adidas Beckenbauer (1982)

La collezione adidas Beckenbauer vantava la collaborazione del fuoriclasse tedesco Franz Beckenbauer. In realtà, la linea divenne famosa per la tuta sportiva in acetato, un completo che ha segnato la storia dell’athleisure degli anni ’80 (e delle decadi successive). Non potevano mancare le sneakers con lo stesso nome.

Torna alla cronologia.

adidas L.A. Trainer (1984)

Furono messe in vendita in concomitanza con le Olimpiadi di Los Angeles del 1984, da cui presero il nome. Il design dell’intersuola era completamente diverso dai modelli visti fino ad allora, con i pods removibili da applicare a tuo piacimento. Infatti, potevi regolarli in base al peso, all’ammortizzazione e alla superficie su cui ti stavi muovendo. Ieri come oggi.

adidas LA Trainer negras on-feet
adidas LA Trainer grises

Torna alla cronologia.

adidas ZX (1984)

A metà degli anni ’80 arriva la collezione adidas ZX, prolifica e inarrestabile. Le più famose sono le ZX Flux, le ZX 750 e le ZX 750 HD. L’obiettivo era dare vita ad un modello da running, ma che potesse essere indossato anche tutti i giorni. La collezione adidas ZX è stata anche la prima con la tecnologia Torsion nella suola, un sistema che assicura la massima stabilità.

adidas ZX 750 negras
adidas ZX 750 HD para niños

Torna alla cronologia.

adidas Rivalry (1986)

Le adidas Rivalry sono la tipica scarpa da basket in stile retro. Furono la riposta del brand tedesco alle Air Force 1 e alle Air Jordan 1 per farsi strada nel settore della pallacanestro. Le prime Rivalry erano high top, con i colori dei New York Knicks. Qualche tempo dopo arrivò anche la versione Low, la più apprezzata oggi.

Torna alla cronologia.

adidas Continental 80 (1986)

A metà degli anni ’80, adidas presenta le Continental come scarpe da tennis, uno stile che ha aveva trionfato con le Stan Smith. Tuttavia, non ottennero l’accoglienza sperata, in parte a causa della rivalità con le Reebok Workout. Col senno di poi, sappiamo che non uscirono nel momento giusto, perché poi, nel 2018 le adidas Continental 80 sono tornate con una riedizione e il successo è stato incredibile. Ogni tanto appaiono nuove colorway imperdibili e sono ai piedi di molte celebrità.

adidas Continental 80
Outfit adidas Continental 80

Torna alla cronologia.

adidas EQT (1991)

I primi anni ‘90 sono stati complicati per adidas, che per rilanciare il brand diede vita alla linea EQT. Il nome è l’acronimo della parola Equipment e le scarpe furono progettate da Peter Moore, l’uomo dietro le Air Jordan 1. Erano molto popolari nella Berlino est dopo la caduta del muro. Queste creps poi si sono evolute e sono state rilanciate nel 2017 con una riprogettazione più attuale sotto il nome de EQT ADV.

Torna alla cronologia.

adidas Falcon Dorf | Yung-1 (1997)

Tra la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000, scarpe come le Falcon Dorf erano davvero un must, con il loro stile robusto e voluminoso, la suola spessa e i dettagli sulla tomaia. Questa moda, nota come chunky sneakers , è tornata nelle nostre strade nel 2018, anno in cui adidas Originals ha deciso di rilanciare le sue Falcon Dorf, ma con lievi modifiche e un nuovo nome: Yung-1.

Torna alla cronologia.

adidas Seeley (2011)

Nella linea adidas Skateboarding troviamo le Seeley, arrivate nel 2011. Il design retro, semplice e funzionale è la chiave di queste skater sneakers. Come la maggior parte delle scarpe da skate, hanno la tomaia in tela leggera e la suola vulcanizzata.

Torna alla cronologia.

adidas Ultra Boost (2015)

adidas le ha definite “le migliori scarpe da corsa di tutti i tempi”. Niente male, vero? Modestia a parte, sia gli atleti che gli amanti dello streetwear concordano sul fatto che le Ultra Boost siano le migliori scarpe adidas. Sono sneakers estremamente comode, non solo per l’intersuola ammortizzante Boost, ma anche per il tessuto della tomaia che avvolge il piede come una calza. Le adidas Ultra Boost vantano innumerevoli collaborazioni con molto hype e la loro evoluzione ha dato vita ai modelli UB19 e 20.

adidas Ultra Boost 19
Ultra Boost x Parley

Torna alla cronologia.

adidas NMD (2015)

adidas ha continuato a scommettere sulla Boost tech con il modello NMD. A differenza delle Ultra Boost, lo stile delle NMD è più lifestyle, ma la loro estetica è palesemente sportiva. La caratteristica più famosa di queste scarpe sono le due toppe che decorano il lato dell’intersuola. Dopo le prime adidas NMD, sono uscite le versioni NMD CS1, NMD R2 e NMD Hu.

Torna alla cronologia.

adidas Tubular Shadow (2016)

Negli anni ’80, il basket era lo sport per eccellenza. Ecco perché adidas ha lanciato la sua linea Tubular. Molti anni dopo, nel 2016, ha voluto recuperarlo ma con design completamente diverso e pensato per la moda urbana con le Tubular Shadow, una silhouette che per molti somiglia alla Yeezy 350. Il design della suola e la linguetta tipo “burrito” sono solo alcuni dettagli caratteristici del modello.

Torna alla cronologia.

adidas Tennis Hu (2017)

La collaborazione tra adidas e Pharrell Williams ha avuto un impatto enorme. Tra le sneakers nate da questo incontro troviamo le Tennis Hu: la particolarità è che il design si ispira alle Stan Smith, quindi molti modelli sono bianchi con un tocco di colore sulla linguetta e sul tallone. Ci sono anche i famosi puntini sui lati, questa volta cuciti invece che perforati. Il resto è totalmente diverso, sia la suola che la tomaia in tessuto.

Torna alla cronologia.

adidas Swift Run (2017)

Nel bel mezzo del boom delle scarpe con la tomaia in stile calza, adidas lancia le Swift Run. Sono chiaramente ispirate alle scarpe da running, in particolare a quelle usate per correre in città. Nonostante ciò, queste sneakers non sono realmente progettate per fare sport, ma anzi hanno un look molto lifestyle.

Torna alla cronologia.

adidas Iniki | I-5923 (2017)

I primi modelli si chiamavano adidas Iniki, ma subito dopo fu aggiunta la sigla I-5923, per problemi di copyright. Il design si ispira alle scarpe da corsa degli anni ’70, ecco perché hanno quel look vintage.

Torna alla cronologia.

adidas N-5923 (2017)

Le adidas N-5923 seguono le orme delle I-5923. La principale differenza tra i due modelli è la composizione del collo del piede. Le adidas N-5923 sono realizzate in mesh traspirante.

Torna alla cronologia.

adidas Prophere (2017)

A dicembre del 2017 sono state ufficialmente lanciate le prime colorways delle adidas Prophere. Erano una delle proposte più audaci del brand, una prima anteprima di quella che sarebbe stata la moda chunky del 2018. Un look robusto e voluminoso, costruito con vari materiali. Le Prophere facevano parte della collezione Dragon Ball.

Torna alla cronologia.

adidas Deerupt (2018)

Le scarpe degli anni ’80 sono servite da ispirazione per creare le adidas Deerupt. Il suo designer ha prestato particolare attenzione a modelli come le New York o le Marathon, che erano decorati con un motivo a rete sull’intersuola. Perché non estenderlo al resto della scarpa? Detto, fatto. Le adidas Deerupt sono rivestite in mesh, che prosegue poi nell’intersuola. Una proposta diversa, unica e suggestiva.

adidas Deerupt OG
adidas Deerupt verdes

Torna alla cronologia.

adidas Yung-96 (2018)

Insieme al rilancio delle Yung-1 nel 2018, sono arrivate anche le Yung-96. Questa silhouette segue la stessa estetica, ma si concentra su un pubblico più generale. È un omaggio allo stile degli anni ’90, con le sue suole robuste e le linee retro così urbane. Delle Yung-96 abbiamo visto anche la versione Chasm con un look ancora più audace e ribelle.

Torna alla cronologia.

adidas Falcon (2018)

Il design è ispirato alle Falcon Dorf, da cui il nome adidas Falcon. Tuttavia, questa è una silhouette totalmente nuova che è emersa con il trend delle chunky sneakers. Le Falcons hanno avuto un grande impatto al momento del lancio, in gran parte grazie alla campagna con Kylie Jenner.

Kylie Jenner con las adidas Falcon
adidas Falcon en blanco y rosa

Torna alla cronologia.

adidas Sleek (2019)

Per creare le adidas Sleek, è stata presa come riferimento l’eredità di adidas Originals. Dalle Stan Smith alle Continental 80, tutti i modelli più iconici sono serviti da ispirazione per creare le Sleek. Questa silhouette è stata presentata come un modello esclusivamente da donna.

Torna alla cronologia.

adidas Supercourt (2019)

Un modello che si candida a far parte dell’olimpo dei classici adidas, alla stessa stregua delle Stan Smith e delle Superstar. Dai un’occhiata al nostro blog post sulle Supercourt per saperne di più.

Suoercourt rosa
Outfit adidas Supercourt

Torna alla cronologia.

adidas Alphaedge 4D (2019)

Dopo Boost, la tecnologia 4D è una delle più innovative in adidas. Consiste in una suola realizzata con una stampante 3D per ottenere una finitura unica e futuristica che esalta la traspirazione. Sebbene le Alphaedge non siano state il primo modello ad avere la 4D tech, è uno dei più importanti. Vanta anche una collaborazione con Star Wars!

Torna alla cronologia.

adidas Nite Jogger (2019)

Leggermente ispirate alle adidas Jogger, ma con un look adattato in stile streetwear contemporaneo. Imperdibili!

Nite Jogger naranjas
adidas Nite Jogger en azul marino

Torna alla cronologia.

adidas Ozweego (2019)

Anche se le prime Ozweego arrivarono negli anni ‘90, hanno ben poco a che vedere con quelle presentate nel 2019. Scopri di più in questo articolo.

Ozweego negras
adidas Ozweego

Torna alla cronologia.

adidas Kiellor (2019)

Alcuni le considerano l’evoluzione delle adidas Falcon. Seguono la stessa estetica chunky e condividono anche parte del design dell’intersuola. La differenza però è che le adidas Kiellor puntano su una tomaia più semplice e minimalista, mettendo così in risalto l’ampia intersuola platform.

Torna alla cronologia.

adidas Superstan (2020)

In occasione del 50° anniversario delle Superstar, adidas ha lanciato una serie di rivisitazioni delle silhouette più iconiche. Tra queste, c’è anche una “nuova” scarpa, una fusione tra le Superstar e le Stan Smith: le SuperStan! Tra i dettagli, i nomi delle due scarpe sulla linguetta, la punta in gomma delle Superstar e le 3-Stripes traforate delle Stan Smith. L’ibrido perfetto per chi ama i classici.

Torna alla cronologia.

adidas SL Andridge (2020)

La storia di queste scarpe risale al 1972, alle Olimpiadi di Monaco. Fu durante quell’evento che adidas lanciò le SL-72, una scarpa da corsa. Questo modello è poi servito da ispirazione per creare le nuove SL Andridge, con un’estetica che ricorda chiaramente le scarpe sportive degli anni ‘70. Ha un design arrotondato e clean con un’aria vintage. Sono disponibili solo in taglie donna.

Varios colores de adidas SL Andridge
adidas SL Andridge negras

Torna alla cronologia.

adidas ZX 2K Boost (2020)

La linea adidas ZX è sempre stata caratterizzata dall’innovazione. Il nuovo modello 2K Boost nasce con l’intento di tracciare un nuovo percorso all’interno della collezione. La sua estetica è un omaggio al brand e alle sue scarpe. La base del design e i suoi colori OG sono ispirati alle ZX 710, la linguetta e i dettagli in mesh ricordano le Deerupt e la parte del tallone è molto NMD. Scopri di più nel nostro articolo sul loro lancio qui.

Torna alla cronologia.

Quali saranno le prossime uscite adidas?

Ovviamente, adidas ha ancora molta strada da fare e molte altre scarpe da presentare. Ecco perché ti consigliamo di aggiungere questa timeline ai preferiti per non perdere tutti gli update.

Come saranno i prossimi lanci adidas? Ci saranno altre rivisitazioni dei suoi classici? O forse una silhouette ultra nuova dal design mai visto? Non ci resta che attendere!

Share

LEGGI ANCHE

SNEAKERS l Editor

Test: che marca sei?

Magari non credi nell'oroscopo, ma ...

-->

SNEAKERS l Editor

Yeezy Boost 350 V2 'Natural': dove e quando comprarle

Solo poco tempo dopo l’uscita del...

-->

SNEAKERS l Editor

Novità: PUMA RS-Fast Intro

Più reattive e traspiranti...

-->

FASHION l Editor

Converse style guide

Tutti i giorni la stessa storia: è...

-->

SNEAKERS l Editor

Yeezy Boost 350 V2 'Carbon': dove e quando comprarle

Dopo un leggero ritardo, adidas e K...

-->

SNEAKERS l Editor

Tutto sulle New Balance 327

New Balance quest'anno si è davver...

-->