Il ritorno shock delle Nike Shox R4

Una delle sneakers più conosciute e apprezzate è finalmente tornata! Seguendo la tendenza revival valida per le chunky sneakers o le dad shoes, anche le Nike Shox sono arrivate a smuovere le acque.

Era il 2000 quando le prime Nike Shox R4 approdarono nel mondo dello streetwear, introducendo la tecnologia Shox. Un cambio di rotta decisivo. Si passò dalla tecnologia Air di Hatfield, utilizzata nella maggior parte delle silhouette anni ’90, a qualcosa di nuovo. Un’ammortizzazione totalmente differente che aveva qualcosa di affascinante…

tecnologia nike

Cos’é la tecnologia Shox?

Ammortizzazione all’ennesima potenza, era questa la missione dell’ultima tecnologia Nike del 2000: la Shox.

L’idea, in realtà, era iniziata 16 anni prima. Era il 1984 quando i designer e ingegneri Nike decisero di aggiungere molle nell’intersuola di una scarpa da running, nel tentativo di aggiungere più potenza ad ogni falcata.

Cercando di bilanciare ammortizzazione e stabilità, la squadra di progettazione ( di cui faceva parte anche Bruce Kilgore, l’uomo leggenda che ha creato le Air Force 1 ) ha collaudato uno strato di molla a balestra sull’unità del tallone che ha portato a una serie di esperimenti. Tutto era pensato e studiato per creare un’ammortizzazione a molla per la corsa.

Nike Shox R4
Nike Shox R4

È stato solo nel 1997 che l’idea prese davvero piede. Ispirandosi alle macchine da corsa della Formula 1 e con un piccolo aiutino dal pubblico (cioè dal designer delle Air Max 95, Sergio Lozano) la squadra diede vita al concetto. Due piatti del piede e una colonna di schiuma.

Infatti, la platform al tallone vanta 4 colonne (pucks) che, durante gli impatti, spingono l’energia verso il centro. Significa che l’energia non scappa, ma rimane intrappolata e sfruttata. Incanalando potenza extra ad ogni falcata, l’atleta possiede un inimitabile effetto rimbalzo che può usare a suo vantaggio.

Nike Shox R4
Nike Shox R4

Ancora più vicino con le Nike Shox R4

Le R4 sono le prime sneakers a mettere in mostra la nuova sconvolgente tecnologia debuttata nel 2000, durante i giochi olimpici. Il nome è semplice. R sta per Running e 4 rappresenta le 4 colonne.

Tornando alla ribalta 19 anni dopo ( si.. ne sono passati 19) la leggendaria silhouette è rimasta fedele all’originale. Questa sneaker retrò è adagiata su 4 colonne di cuscinetto a molla come l’originale, combinando la tecnologia Shox con una tomaia in sintetico ultraleggera. Sebbene le scarpe abbiano radici nella corsa, il loro look futuristico lascia intendere che sono a loro agio sia sulla strada che sulla pista.

Nike Shox R4
Nike Shox R4

Le Nike Shox R4 sono disponibili da JD sia in taglie Uomo che Junior. Scarica l’app per Android o Apple e vivi l’esperienza JD ovunque tu vada!

 

Share

LEGGI ANCHE

SNEAKERS l Editor

Yeezy Boost 350 V2 'Carbon': dove e quando comprarle

Dopo un leggero ritardo, adidas e K...

-->

SNEAKERS l Editor

adidas timeline: tutti i modelli della storia

adidas è stata fondata ...

-->

SNEAKERS l Editor

Tutto sulle New Balance 327

New Balance quest'anno si è davver...

-->

SNEAKERS l Editor

adidas Boost: cos'è e perché è così comoda?

La tecnología Boost di adi...

-->

SNEAKERS l Editor

Sneakers classiche con un tocco moderno

Non si può negare: amiamo i modell...

-->

SNEAKERS l Editor

adidas Clean Classics: i modelli più iconici in versione eco

Siamo tutti d'accordo sul fatto che...

-->