Differenze tra le Nike Dunk e le Air Jordan 1

Anche se sono passati 35 anni dal loro debutto, le Nike Dunk e le Air Jordan 1 continuano ad essere sulla cresta dell’onda nel mondo del footwear. Lanciate per la prima volta entrambe nell’85 come scarpe da basket, ad ogni nuovo lancio vanno sold-out nel giro di pochi minuti.

Per gli sneakerhead più appassionati, distinguere queste due silhouette è facile come bere un bicchiere d’acqua, ma se ti stai avvicinando da poco all’affascinante mondo delle sneaker, avrai notato che le Dunk e le AJ1 hanno molte caratteristiche simili, non credi anche tu? Infatti, per decenni c’è stata una sana rivalità tra le due silhouette. E il dibattito è ancora aperto!

Vuoi sapere quali sono, quindi, le differenze tra le Nike Dunk e le Air Jordan 1? Noi di JD Sports abbiamo analizzato tutti i loro dettagli e per spiegarti quali sono i punti in comune e le differenze tra le due iconiche silhouette.

 Air Jordan 1 Low e Nike Dunk Low

Punti in comune tra Jordan 1 e Dunk

La prima cosa che caratterizza sia le Air Jordan 1 sia le Nike Dunk è che entrambe sono state presentate lo stesso anno, nel 1985, anche se le AJ1 sono arrivate qualche mese prima. Non è una coincidenza che a prima vista sembrino molto simili: il loro designer, infatti, è Peter Moore, una vera leggenda per Nike.

Negli anni ’80, le scarpe da basket dal profilo alto erano le sneakers del momento. Le Air Jordan 1 furono disegnate per essere le prime scarpe sportive di Michael Jordan, mentre le Dunk erano scelte dagli studenti universitari dei college americani.

Scopri Jordan
Scopri Nike


 Nike Dunk High e Air Jordan 1 Low

Le Nike Dunk prendevano ispirazione dalle altre scarpe da basket dell’epoca, come le Terminator, le Legend e anche le stesse Air Jordan 1 che erano appena state presentate, ed è per questo che sono caratterizzate da un’estetica molto simile. All’inizio, venivano soprannominate ‘College Colour High’ perché le prime 12 colorazioni rappresentavano le squadre di basket più importanti dei college degli Stati Uniti, tra cui Michigan, Iowa, Kentucky e Georgetown.

Un’altra cosa in comune a questi due modelli è il numero di occhielli. Sono 9 in totale, anche se la loro distribuzione è diversa, soprattutto nella parte in alto, vicino alla linguetta.

Air Jordan 1 Mid e Nike Dunk Low

Differenze tra Air Jordan 1 e Nike Dunk

Abbiamo visto in quali caratteristiche si assomigliano, certo. Ma quali sono le differenze? Partendo dalla tomaia, le Jordan sono realizzate con più pannelli, in tutto sei e presentano più cuciture. Le Dunk, invece, ne hanno quattro e vantano un avampiede più grande.

Anche nel logo sono diverse. La linguetta delle Dunk mantiene le linee di design OG degli anni ’80 con l’iconico Swoosh cucito su un’etichetta. Al contrario, le AJ1 sfoggiano l’iconico Jumpman di Jordan è ricamato direttamente sulla linguetta. Immancabile anche il logo Air Jordan Wings sul retro delle AJ1, mentre le Dunk sono rifinite con il logo Nike.

Vedi Jordan su JD
Vedi Nike su JD


Nike Dunk High e Air Jordan 1 Mid

Ma è nella parte inferiore della silhouette che possiamo trovare una delle differenze più grandi. L’intersuola delle Nike Dunk è realizzata in morbida schiuma che assicura una calzata reattiva ad ogni passo. Le AJ1 si distinguono già a partire dal nome! Posano su un’unità Air incapsulata sul tallone che offre un’ammortizzazione senza pari.

Ora sì che sai tutti i dettagli di questi due modelli iconici! Ormai sei in grado di distinguere con un solo sguardo le Nike Dunk dalle Air Jordan 1 e puoi sentirti ufficialmente uno sneakerhead.

Ricorda che puoi trovare questi iconici modelli di sneakers su JD Sports. Tieni d’occhio il nostro sito web per restare sempre aggiornato sugli ultimi lanci e sulle prevendite esclusive di JD.

Share

LEGGI ANCHE

SNEAKERS l Editor

Footwear ispirato al futuro con le adidas Originals ZX22

La tua collezione di sneakers ha bi...

-->

SNEAKERS l Editor

50 Anni di Nike

Stiamo celebrando i 50 anni di Nike...

-->

SNEAKERS l Editor

Le scarpe estive ideali da sfoggiare nel 2022

Non indosseresti mai un berretto di...

-->

SNEAKERS l Editor

NMD V3: scopri la nuova visione adidas Originals

SNEAKERS l Editor

Il comfort arriva dal futuro con le Ozweego Knit

Le

SNEAKERS l Editor

Come abbinare le Nike Air Max

Lanciate per la prima volta nel 198...

-->